Anche quest’anno un diamante

Il Giro della Romagna si è fatto conoscere negli anni come una delle Gran Fondo più interessanti sia per i suoi quattro percorsi che per chilometraggi e altimetrie ben si prestano ai diversi livelli di preparazione dei ciclisti, sia per le riconosciute capacità organizzative, l’alto livello dei ristori e del pasta party finale e il ricco pacco gara. Queste le ragioni per cui questa Gran Fondo è diventata ormai un appuntamento classico per diverse migliaia di cicloturisti provenienti da varie parti d’Italia e anche dall’estero. Oltre alle già nutrite premiazioni (biciclette e prodotti della gastronomia e dell’artigianato locale) che andranno alle prime 50 società classificate sulla base del numero di partecipanti e dei chilometri percorsi, ad altre 5 sorteggiate tra le restanti non andate a premio e due premi speciali per le prime due società più numerose che si sono cimentate sul percorso lungo, ci sarà anche quest’anno un diamante certificato offerto dalla gioielleria Ponzi di Lugo che verrà estratto a sorte nel tendone del pasta party tra tutte le cicliste che sono iscritte a uno dei quattro percorsi. Una ragione in più perchè siano sempre più numerose le cicliste che partecipano al Giro.

Pin It on Pinterest